La Lombardia va avanti coi vitalizi ai mafiosi

Dopo che già eravamo riusciti a far abolire i vitalizi per i politici a partire da questa legislatura grazie alla raccolta firme della campagna “Zero Privilegi”, ieri il Consiglio Regionale ha approvato un taglio del 10% dei vitalizi per gli ex consiglieri. Nonostante ciò rappresenti un altro segnale della nostra continua pressione, ieri non abbiamo votato favorevolmente ma ci siamo astenuti, ritenendo insufficiente un taglio così esiguo per un privilegio totalmente ingiustificato. La nostra proposta (prontamente bocciata) chiedeva infatti di calcolare i vitalizi sulla base del metodo contributivo come accade per tutti gli italiani “normali” che percepiscono una pensione.

Di fatto gli ex consiglieri regionali che percepiscono i vitalizi hanno eretto un muro promettendo battaglia legale e la maggioranza (insieme alla finta opposizione) ha deciso di mantenere una linea “soft”, prendendo in giro quei cittadini a cui avevano promesso un cambiamento radicale.

Ancor peggio, tutti i partiti hanno votato contro il nostro emendamento che proponeva l’abolizione totale del vitalizio per i condannati per reati di stampo mafioso o contro la Pubblica Amministrazione.

stop vitalizi

 

24. settembre 2014 by Dario Violi
Categories: In Regione | Tags: , , , , | Leave a comment

Leave a Reply