Te lo puoi scordare il posto da assessore se non ci voti il nostro odg sull’autonomia!

Così il capogruppo della Lega ha chiuso il Consiglio di oggi, svelando la promessa di una poltrona per il Nuovo Centro Destra (Parolini) in cambio del loro voto su un documento leghista che chiede lo statuto speciale per Regione Lombardia. Praticamente l’autonomia di 10 milioni di lombardi è merce di scambio all’interno del Palazzo (e vale una sola poltrona??). Questa è la maggioranza: la Lega che ha bisogno del riciclato feticcio dell’autonomia per fini elettorali e Ncd mai sazio di poltrone.

Sul tema il M5S proporrà un referendum, per far sì che siano i cittadini a decidere del loro futuro, non i soliti quattro accattoni di poltrone.

Nel frattempo è arrivata la nota della Corte dei Conti che considera soddisfacenti i nostri chiarimenti sulle spese per i boccioni dell’acqua dei nostri dipendenti. Tutto regolare, nulla da nascondere. Vediamo se i giornali che con tanto zelo avevano parlato della vicenda, con altrettanta accortezza ne pubblicheranno l’esito.

16. aprile 2014 by Dario Violi
Categories: In Regione | Tags: , , , , | Leave a comment

Leave a Reply