Per la Lombardia di domani

Ieri e oggi sono stati due giorni importanti per il Movimento 5 Stelle Lombardia, che ha dimostrato ancora una volta cosa significhi fare opposizione, concetto a cui ci eravamo disabituati negli ultimi anni per non dire decenni.

Ieri in Commissione Ambiente è stata approvata la nostra risoluzione per il graduale spegnimento degli inceneritori in Lombardia, come logica conseguenza della progressiva diminuzione dei rifiuti prodotti dai cittadini lombardi. I dati della Giunta ci hanno dato ragione, confermando che nei prossimi anni la produzione di rifiuti sarà dimezzata e le tecnologie per lo smaltimento dei rifiuti (vedi Rifiuti Zero) renderanno gli inceneritori pressoché inutili, a meno che non si decida di continuare ad inquinare il nostro territorio bruciando l’immondizia del resto d’Italia e degli altri Paesi europei.

Dopo la moratoria sulla costruzione di nuovi inceneritori e sulla ristrutturazione degli esistenti, oggi siamo riusciti ad ottenere di più, indirizzando l’Assessorato all’Ambiente verso la pianificazione di un graduale spegnimento degli impianti.

Di certo non verranno spenti domani mattina, ma la strada è segnata e ciò grazie alle proposte di un Movimento che vuole essere incisivo per la Lombardia di domani.

29. novembre 2013 by Dario Violi
Categories: In Regione | Tags: , , , , , | Leave a comment

Leave a Reply