Contrasto gioco d’azzardo, fusione dei Comuni, panificazione e reddito di cittadinanza

Lunedì 23 e martedì 24 settembre la questione della fusione dei comuni di Bigarello e San Giorgio ha spaccato la maggioranza in commissione. O meglio, la Lega dopo aver votato a favore per 18 fusioni, ha deciso di no per la diciannovesima poiché riguardante il territorio di provenienza di uno dei suoi assessori. Il giorno dopo in consiglio si è deciso per il rinvio in giunta e al consiglio dell’otto ottobre, con il PD che ha fatto scena muta perché guai favorire spaccature nella maggioranza: guai fare opposizione.

Martedì 24 ho incontrato l’Associazione Regionale Panificatori che mi ha mostrato un progetto molto interessante di filiera corta che negli ultimi anni ha permesso di far crescere la qualità del grano per la panificazione riducendo l’impatto ambientale e aumentando l’occupazione nell’agricoltura locale. La richiesta, che ho accolto con entusiasmo, è di inserire nel progetto di legge sulla panificazione l’obbligatorietà della filiera corta per chi vende pane fresco “di produzione locale”. Direi che questa è la dimostrazione che il km zero non è un’utopia da bucolici ma una soluzione concreta e realizzabile.

Giovedì 26 a Roma ho incontrato alcuni deputati che mi hanno aggiornato sul reddito di cittadinanza e di cui farò un post dedicato non appena avrò i dati definitivi.

Venerdì 27 a Madone c’è stata la serata Rifiuti Zero con presentazione del progetto acqua supercritica per lo smaltimento dei rifiuti pericolosi senza emissioni inquinanti. In tale contesto ho incontrato il sindaco di Madone per discutere dell’ampliamento dell’inceneritore di Filago e mi sono impegnato a chiedere chiarimenti sulle vicende poco trasparenti riguardanti l’ottenimento dei permessi.

Domenica 29 ho partecipato alla manifestazione contro la Rho-Monza: 14 corsie in pieno centro urbano, ennesima espressione delle lobby del cemento che comandano in Lombardia.

Martedì 1 ottobre è stata una giornata intera di audizioni di lavoratori di aziende che stanno chiudendo, quanti casi simili ho visto in questi mesi… Purtroppo in queste situazioni emerge tutta l’impotenza di noi consiglieri regionali contro le lobby delle multinazionali che negli ultimi anni hanno liberamente depredato il territorio con il benestare dello Stato.

Mercoledì 2 ho incontrato i responsabili delle cave della provincia di Bergamo per capire come ottemperare alle richieste del T.A.R. in materia. La sera ho incontrato gli attivisti di Galbiate in provincia di Lecco per discutere delle problematiche locali e della possibilità di una lista elettorale.

Dopo mesi di discussione, il 3 ottobre in Commissione IV abbiamo approvato un progetto di legge sul gioco d’azzardo patologico in difesa dei soggetti più vulnerabili specialmente verso le slot machine.

Sabato 5 ho presenziato all’inaugurazione della nuova centrale operativa della Polizia Locale dei Colli ad Albano. Composta da 55 addetti di cui 42 agenti per coprire un territorio di 42.000 abitanti, la centrale è la dimostrazione di come i piccoli comuni unendosi possano migliorare la qualità dei servizi riducendo i costi.

07. ottobre 2013 by Dario Violi
Categories: In Regione | Tags: , , , , , , , | Leave a comment

Leave a Reply