I primi risultati

Il dibattito sulla diaria è giusto, la coerenza fondamentale… Ma una volta dimostrato che in Lombardia siamo coerenti, le questioni urgenti sono altre.

È di oggi la notizia che, dopo sedici ore di trattative, la proprietà del S.Raffaele e i sindacati sono giunti all’accordo che scongiura il licenziamento di 244 lavoratori, inclusi quei 64 che ne avevano già ricevuta comunicazione.

Come Movimento ci siamo battuti all’interno delle istituzioni coinvolgendo tutti i gruppi consiliari in questa battaglia e facendoli convergere sulla nostra mozione, ben più dura di quelle da loro presentate in precedenza. Silvana ha convinto i lavoratori disperati a scendere dal tetto su cui erano saliti  in segno di protesta, promettendo che avremmo fatto qualcosa per loro.

A meno di un mese di distanza, ecco i primi risultati. Dico i primi perché, seppur importanti, rischiano di rimanere sterili se non saranno seguiti da un piano industriale che garantisca una continuità lavorativa e di servizio anche dopo il 31/12/2014. Se questa strategia non ci sarà, tra un anno e mezzo ci troveremo nella stessa situazione di qualche giorno fa.

Sono certo però che se continuerà a prevalere il buon senso di queste ore la questione non potrà che avere un esito positivo e definitivo.

Mi sento di ringraziare i lavoratori che hanno accettato di autoridursi lo stipendio del 9%, la proprietà che ha accettato di ritornare sui suoi passi, l’assessore Aprea e il dott. Matone di ARIFIL che hanno gestito con attenzione la trattativa.

10. maggio 2013 by Dario Violi
Categories: In Regione | Tags: , , , | Leave a comment

Leave a Reply