Dalmine, Primo piano

La nostra prima volta

CI SIAMO!

Giovedì 26 giugno, alle ore 20.30, presso l’Aula Magna dell’I.T.I.S. G. Marconi di Dalmine, si terrà il primo consiglio comunale del quinquennio 2014-2019 e sarà il primo con la presenza di un portavoce del MoVimento 5 Stelle.

Finalmente entreremo (io ed altre 1282 dalminesi) nelle istituzioni e daremo tutto ciò che abbiamo per contribuire al miglioramento della nostra città; lo faremo con un’opposizione intelligente, seria e costruttiva senza fare sconti a nessuno in caso di necessità. Saremo gli occhi e le orecchie dei dalminesi che avrebbero affidato a noi l’amministrazione del nostro comune ma anche a coloro che non ci hanno votato ma che, spesso, sono rimasti all’oscuro delle molteplici vicende che hanno caratterizzato gli ultimi 20 anni (ma non solo) di amministrazioni “pressapochiste”. 

In questi giorni siamo venuti a conoscenza dei componenti della giunta tramite i media locali. Non vogliamo dare giudizi per 2 motivi: non conosciamo le persone (ne dal punto di vista personale ne professionale) scelte dal neo sindaco Alessio e, crediamo, debba essere data la possibilità di lavorare prima di “tirare le somme” dell’operato in questione.

Noi ci saremo e la nostra presenza crediamo sarà da stimolo per migliorare questa amministrazione.

I nostri obiettivi per i prossimi 5 anni saranno:

– controllare l’operato della nuova amministrazione

– accedere agli atti e controllare ciò che è stato fatto negli ultimi anni

– proporre nostre istanze

– appoggiare ciò che riterremo, dal nostro punto di vista, di buon senso

– contrastare ciò che valuteremo “dannoso” per i nostri concittadini

– organizzare incontri periodici con i dalminesi per informare del nostro operato, quello dell’amministrazione e per raccogliere istanze da portare all’attenzione durante i consigli comunali.

Non ci resta che lavorare con qualità e quantità per il bene di tutti noi cittadini di Dalmine.

A presto!

Manuel Steffenoni Grandi

Manuel Steffenoni

 

 

 

About admin

No information is provided by the author.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *